Centrifugati di stagione, concentrato di salute

centrifugat

Scegliete frutta e verdure invernali per realizzare delle preparazioni a base vegetale amiche dell’organismo e consumabili in qualsiasi momento della giornata.

I centrifugati sono un vero toccasana per il nostro organismo: una preparazione vegetale saporita e amica della salute. Possono essere a base di frutta, ma anche di verdura, e si differenziano dai frullati per il modo in cui vengono preparati. Per ottenere un centrifugato, infatti, bisogna utilizzare un’apposita macchina che è in grado di separare la polpa dalla buccia, grazie alla forza centrifuga. Al contrario, l’estrattore macina gli ingredienti con movimenti simili a quelli della masticazione. Il consiglio, per beneficiare al massimo delle proprietà benefiche contenute negli ingredienti, è di utilizzare frutta e verdura di stagione, prediligendo quindi in questo periodo quelle invernali (come, tra gli altri, barbabietole, cavoli, spinaci, bietole, mele e agrumi).

Una pausa benefica

Colorati, buoni e freschi, i centrifugati sono un’ottima alternativa per sedare la fame in diversi momenti della giornata e, a seconda della frutta e verdura scelte, apportano benefici diversi al nostro corpo. Nei centrifugati non viene tolta la scorza e il succo viene servito a crudo, così mantiene tutte le vitamine, i sali minerali, gli enzimi e le sostanze antiossidanti presenti negli ingredienti prescelti. E per fare in modo che non si disperdano, deve essere bevuto subito dopo la preparazione. Alcune ricette nutrono e idratano l’organismo; altre lo disintossicano e lo depurano; ma ci sono anche quelle che aiutano a dimagrire o altre più adatte ai bambini. Tutte però hanno un elemento in comune: contengono poche calorie e per questo possono essere consumate senza problemi, ma solo fino 1-2 volte al giorno.

La centrifuga giusta

Il primo fattore da considerare quando si valuta l’acquisto di una centrifuga è la praticità. È bene verificare che le parti da pulire siano facilmente smontabili. Fate attenzione anche al tubo di caricamento: deve essere sufficientemente ampio. La velocità poi è meglio che sia variabile per adattarsi alle caratteristiche dei diversi alimenti. E se dovete acquistare la vostra centrifuga approfittate di quella disponibile nei punti vendita Tigros, la “Natural Juice” 200 W della Termozeta, adatta per frutta e verdura, con erogazione diretta del succo nel bicchiere e separazione automatica delle bucce; una centrifuga dotata di coperchio con sistema di sicurezza e particolarmente comoda visto che dopo l’uso avrete solo 4 pezzi da pulire.

Tutti i poteri della barbabietola

Una centrifuga energetica e depurativa è quella che prevede come ingrediente principale la barbabietola rossa, di stagione proprio in questo periodo. Il suo succo aiuta il fegato, i reni e la cistifellea a depurarsi e se viene assunto con regolarità allevia i dolori mestruali e i disturbi legati alla menopausa. Tuttavia, il suo sapore da solo può risultare troppo forte per alcuni palati: perciò è consigliabile stemperarlo con l’aggiunta di mela, carota e zenzero. Per preparare questo centrifugato dovrete unire una barbabietola grossa (anche in versione precotta), una mela, due carote grandi, un pezzetto di zenzero fresco e mezzo limone. Se il sapore fosse ancora troppo pungente, potete diluire il succo con po’ di acqua naturale.

La forza delle verdure verdi

Come alternativa potete puntare sulle verdure invernali a foglia verde che sono ricche di antiossidanti, che contrastano l’azione dei radicali liberi, e quindi rallentano l’invecchiamento; e hanno poi proprietà depurative ed energizzanti. Per la preparazione di questo centrifugato colorato unite 5 foglie grandi di spinaci, 1 cetriolo, 2 gambi di sedano, 4 foglie di lattuga, 4 di bietola e 4 di cavolo. Per addolcirne il sapore unite anche una mela (o una pera) e il succo di un limone e aggiungete il profumo di una manciata di prezzemolo.

carot

Le alternative alla centrifuga

Se in casa non avete una centrifuga e nemmeno un estrattore, non vi resta che provare con il mixer. Usatelo per ridurre in poltiglia la frutta e la verdura che avrete precedentemente lavato e pulito: per questa operazione impiegherete circa 20 minuti. Dopo, mettete la polpa ottenuta in un colino a maglie molto fitte. Con l’aiuto di un cucchiaio premete sulla poltigilia e raccogliete il succo in un bicchiere. Consistenza, proprietà e colore saranno molto simili a quelli di una centrifuga. La polpa poi può essere riutilizzata nell’impasto di biscotti e torte, o per la preparazione del dado nel caso di scarti vegetali.

 

buongust

Sapore e benessere anche al Buongusto

Potete concedervi un nutriente centrifugato anche in un momento di pausa durante la vostra spesa grazie alla ricca offerta del ristorante “Buongusto” all’interno del Superstore Tigros di Busto Arsizio (viale Pirandello 9).

Qui potete scegliere tra una serie di centrifugati preparati al momento con materie prime fresche e selezionate e in grado di soddisfare tutte le preferenze: si va dalla versione digestiva (a base di ananas, zenzero, sedano e mela), a quella vitaminica (mela, ananas, kiwi, limone), purificante (sedano, carota, limone e mela), energetica (ananas, mela e arancia), rinfrescante (mela, pera, sedano, pompelmo e menta) e antiossidante (fragola, lamponi, mirtilli e mela).