Il fresco più buono

Bresaola punta d’anca, antica tradizione della Val d’Ossola

La bresaola della Val d’Ossola è una specialità riconosciuta tra i P. A. T. (Prodotti Agricoli Tradizionali) della Regione Piemonte. Grazie all’iniziativa “La Convenienza Sempre” da noi la trovate ogni giorno a un prezzo imbattibile.

Eccellenza uguale risparmio. Chi fa la spesa da TIGROS sa che da noi funziona proprio così. Il merito è dell’iniziativa “La Convenienza Sempre”, grazie alla quale potete trovare tantissimi prodotti di qualità a un prezzo vantaggioso ogni giorno dell’anno, senza limiti di tempo.

La bresaola della Val d’Ossola

“La Convenienza Sempre” di TIGROS coinvolge tutti i reparti e i prodotti inclusi aumentano costantemente. Se amate i salumi, a giugno vi attende una deliziosa sorpresa al banco gastronomia. Grazie all’iniziativa “La Convenienza Sempre”, la pregiata bresaola della Val d’Ossola passa da 3,59 euro all’etto a soli 2,80 euro all’etto.

TIGROS a sostegno del territorio

Perché abbiamo scelto proprio questa bresaola? Come sapete, da aprile siamo impegnati con la campagna TIGROS, “Per un’Italia più Buona” a sostegno delle aziende nazionali e, laddove possibile, di quelle che operano nel nostro territorio. Da qui la scelta di valorizzare la bresaola della Val d’Ossola, un salume della tradizione piemontese, che viene prodotta principalmente in Val d’Ossola (da cui il nome), ma più in generale in tutta la provincia del Verbano-Cusio-Ossola.

Il riconoscimento tra i P.A.T.

La sua preparazione ancora oggi si ispira alle antiche usanze dei Walser, una popolazione di origine germanica che abita nelle regioni alpine intorno al massiccio del Monte Rosa. La bontà della bresaola della Val d’Ossola, arricchita dalla presenza di spezie e aromi di montagna, è stata riconosciuta anche dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (Mipaac) che l’ha inserita nell’elenco dei P.A.T. ovvero Prodotti Agroalimentari Tradizionali della Regione Piemonte.

Un vanto della nostra gastronomia

La bresaola della Val d’Ossola è presente da sempre al banco gastronomia TIGROS, pronta per essere tagliata sul momento dai nostri salumieri. Si tratta di un salume di carne bovina particolarmente magro, leggero, il che lo rende adatto anche agli sportivi, a chi ha problemi di sovrappeso o è particolarmente attento alla linea. Si riconosce per il gusto equilibrato, finemente speziato e piacevolmente sapido.

Preparata come una volta

La bresaola della Val d’Ossola si ottiene dai tagli del “quarto posteriore” del bovino, in particolare la pregiata punta d’anca. La salatura avviene tradizionalmente “a secco” ossia utilizzando il sale e non in salamoia. A rendere unica la bresaola della Val d’Ossola è l’aggiunta di aromi naturali, spezie, erbe officinali e vino. Tali ingredienti costituiscono il “segreto” di ogni azienda, che viene tramandato di generazione in generazione. Di norma, nella bresaola della Val d’Ossola non manca mai il pepe, a cui si aggiungono l’aglio, la noce moscata, il chiodo di garofano, l’alloro, il rosmarino, la cannella, il peperoncino e il vino rosso o, in alternativa, del liquore.

Dalla salatura alla stagionatura

La salatura dura in media 15-20 giorni. La durata di questa fase dipende dalla dimensione: più il taglio è grande, più c’è bisogno di tempo perché il sale penetri all’interno della carne. A seguire, si procede con l’essiccatura, che avviene all’aria. L’ultima, ma non meno importante fase è quella della stagionatura: la bresaola viene fatta riposare per 30-60 giorni a temperatura controllata per sviluppare le sue inconfondibili caratteristiche di profumo e sapore.

Fantasia in cucina: tanti consigli sfiziosi

Se è vero che la bresaola è un salume per tutte le stagioni, con l’arrivo del caldo è ancora più gradita perché permette di portare in tavola antipasti e spuntini leggeri, freschi e veloci. Chi non ha molto tempo e vuole gustarla al naturale, può abbinarla a qualche fetta di pane leggermente abbrustolito. La più classica delle presentazioni prevede di condire la bresaola solo con un filo d’olio extra vergine di oliva e del succo di limone, ma con poche aggiunte questa pietanza può diventare ancora più invitante. Provate, ad esempio, a mettere sopra alle fette di bresaola condite con olio e limone anche qualche goccia di salsa Worcester. Cospargete il piatto con qualche ciuffo di rucola fresca, 4-5 scaglie di Grana Padano e lasciatevi sorprendere dall’esplosione di sapore che questo piatto tanto semplice quanto gustoso vi garantirà. In alternativa, potete preparare degli involtini di bresaola. Disponete su ogni fetta di salume un cucchiaio del vostro formaggio spalmabile preferito, aggiungete un pizzico di trito di erba cipollina, prezzemolo, basilico, paprika e pepe. Arrotolate la fetta e richiudete il vostro involtino con uno stuzzicadenti, nel quale potete infilare anche un’oliva, un carciofino o un funghetto sottolio. Per guarnire, potete aggiungere delle foglie di rucola e dei pomodorini tagliati a metà.