Cirò Rosso brindisi all’amore

sommelie

Celebrate San Valentino con il Cirò Rosso Classico Superiore Riserva “Volvito” dell’azienda “Caparra & Siciliani”, vino dalla lunga tradizione e con tutto il calore del sole calabrese. 

Un vino dalle caratteristiche organolettiche importanti, per rendere ancora più speciale la serata di San Valentino. È il Cirò Rosso Classico Superiore Riserva “Volvito” dell’azienda “Caparra & Siciliani”, un’etichetta D.O.C. che potete trovare in esclusiva nei punti vendita Tigros.

Tutto il sole della Calabria

Questo vino viene realizzato rispettando la tradizione del Cirò, a partire dalla zona di origine. Le famiglie Caparra e Siciliani, viticoltori fin dal XIX secolo, nel 1963 si sono infatti unite per dar vita a una nuova azienda, che opera esclusivamente con uve proprie nelle zone classiche di produzione del Cirò, quelle della costa ionica calabrese e dei paesi di Cirò e Cirò Marina, in provincia di Crotone.

Tradizione rielaborata

Il Cirò Rosso Classico Superiore Riserva “Volvito”, è composto al 100% da uve Gaglioppo coltivate in località Volvito e nasce con un procedimento di vinificazione e di invecchiamento che, pur rispettando le antiche tradizioni del Cirò, è stato rielaborato per inserire una nota più originale nel prodotto. Le uve vengono raccolte nei primi 15 giorni di ottobre e, dopo la diraspatura, vengono sottoposti a lavorazione solo gli acini, tenuti innanzitutto per 72 ore a fermentare a una temperatura controllata di 19-20°C. Il vino quindi riposa dapprima in contenitori d’acciaio e poi in 5 diversi tipi di barrique di rovere francese. Dopo 8-10 mesi si procede all’imbottigliamento e infine a sei mesi di affinamento in bottiglia.

Color rubino e sapore intenso

Appartenenza territoriale rigorosa e tecnica produttiva calibrata portano al risultato finale di un vino di 14 gradi, da servire a temperatura ambiente, color rosso rubino tendente al granato, con un profumo di frutta matura con venature di cacao amaro e un corpo succoso e naturale caratterizzato da tannini saporiti e da una piacevole persistenza in bocca.

Un perfetto vino per esaltare una cena importante come quella di San Valentino: apritelo un’ora prima del consumo (o al momento della cena, versandolo in un decanter) e abbinatelo a un antipasto di salumi o formaggi saporiti (come caciocavallo e pecorino) seguito da portate principali tipiche del periodo invernale dei nostri territori come arrosti, bolliti, brasati o selvaggina. Il calice ideale per gustare fin dalla cena il calore della festa degli innamorati.