Merenda fatta in casa

Fresche, variegate e sfiziose, la fantasia delle stecco-merende

Gelati, ghiaccioli e tanta frutta per una merenda sana e divertente da preparare in casa insieme ai bambini nelle calde giornate di sole.

D’estate ci vuole un tocco d’inventiva in più per preparare la merenda, soprattutto con i bambini: il caldo e il solleone, infatti, spesso tolgono ai più piccoli la voglia di mangiare. La soluzione c’è: ingredienti di stagione, freschezza, tanta frutta e… uno stecco! Gli “spiedini” sono divertenti e comodi, si prestano a mille interpretazioni e non stancano mai. Ecco qualche idea originale da preparare in casa.

Stecchi di frutta

Al primo posto la frutta, rigorosamente di stagione. Allora via libera a pesche, albicocche, susine, angurie, melone, uva, more e lamponi. Come preparare dei gustosi stecchi? Semplice: tagliate a quadretti la frutta più grande, come anguria, melone, mango, ananas, alternandola con more, lamponi, chicchi d’uva, fragole intere, e infilzatela in uno stecco da spiedino. L’ananas si può anche tagliare con le formine dei biscotti, oppure lasciate che i bimbi si sbizzarriscano realizzando i loro personaggi preferiti. Irrorate poi con il limone e con un cucchiaio di zucchero: lo spiedo di frutta è servito! Per renderlo ancora più fresco e profumato, alternate la frutta con qualche fogliolina di menta.

Varianti e salse

Una delle idee più semplici consiste nel servire gli stecchi di frutta accompagnati da una ciotolina di yogurt greco. Per i più golosi, alcuni pezzetti di frutta si possono intingere nel cioccolato fondente o bianco, sciolto a bagnomaria. Un altro modo per presentare i vostri spiedini in maniera diversa dal solito è quella di accompagnarli con una salsa a base di frutti rossi da preparare, ad esempio, con lamponi, zucchero e succo di limone sciolti lentamente in un pentolino e poi frullati. Gustosissima e croccante, anche la glassatura al caramello: fate sciogliere in un pentolino dal fondo spesso lo zucchero insieme all’acqua; quando il caramello diventerà ambrato versatelo a filo sugli spiedini appoggiati su un foglio di carta da forno.

Gelati naturali

Lo yogurt è un’ottima base per preparare in casa freschissimi stecchi di gelato. Prendete 500 g di yogurt denso dolce, versatene metà negli appositi stampini, poi distribuite sopra 300 g di yogurt ai frutti di bosco, quindi completate con altro yogurt bianco; mettete in freezer e dopo un’ora inserite gli stecchi, poi lasciate riposare per almeno 6 ore. Naturalmente potete giocare con tanti gusti diversi e mescolare allo yogurt pezzetti di frutta. Squisiti anche i gelati a base di panna e ricotta: in una ciotola amalgamate 200 g di ricotta fresca, 200 g di latte condensato, poi unite gocce di cioccolato a piacere; montate 200 g di panna fresca e aggiungetela alla crema di ricotta mescolando delicatamente. Versate il composto negli stampi, inserite gli stecchi e mettete in congelatore per almeno 4 ore. I gelati naturali si conservano in freezer per un mese.

Ghiaccioli dissetanti

Il caldo non dà tregua? È tempo di passare ai ghiaccioli, meglio se dal gusto non scontato. Se vi piacciono le banane frullatene due mature con mezzo bicchiere di succo di limone (se il composto è troppo denso aggiungete un po’ d’acqua).

Versate il tutto negli stampini con lo stecchino e fate congelare per almeno 4 ore. I ghiaccioli preparati in casa possono essere fatti anche con le pesche, le albicocche, i lamponi, l’anguria e il melone. Una variante consiste nell’utilizzo di tisane, infusi o tè: bastano una tazza di acqua e una bustina della vostra bevanda calda preferita, zuccherata a piacere. È bene consumare i ghiaccioli entro tre settimane.

Lecca-lecca home made con il caramello

Uno sfizio irresistibile: la classica caramella sullo stecchino ma in versione fatta in casa. Filtrate 100 ml di succo di limone in un pentolino; portatelo a bollore con 200 g di zucchero di canna e lasciate raddensare. Prendete un foglio di carta da forno; versate un po’ del caramello ottenuto con il succo e lo zucchero formando dei dischetti distanziati tra loro e date la forma che preferite aiutandovi con una spatola o con la lama di un coltello. Prima che si solidifichino, prendete i bastoncini e inseriteli, con una leggera pressione, per circa 1/3 della loro lunghezza, roteandoli nel caramello. Lasciate raffreddare e poi staccateli dal foglio.

Lo stecco di pizza

Se la merenda richiede non solo freschezza, ma anche un po’ di sostanza, preparate qualche spiedino di pizza: realizzate la pasta (o acquistatela già pronta), stendetela su un piano e ricavatene due rettangoli di circa 20 x 12/13 cm (poi andranno tagliati). Sul primo posizionate fette di provola e di prosciutto, sul secondo pomodoro e mozzarella, poi avvolgete i rettangoli di pizza fino a formare dei rotolini. Da ognuno di questi ritagliate delle fette spesse circa 2 centimetri, ottenendo così delle girelle di pizza da infornare per 15 minuti a 185°C. Una volta cotte e intiepidite, infilzate le girelle sugli spiedini, come fossero dei lecca-lecca.