Merenda fatta in casa

Girelle di pizza, irresistibili vortici di gusto

Impossibile resistere alla pizza, soprattutto se assume una forma simpatica e si tramuta in una merenda monoporzione facile da mangiare e trasportare anche nei pomeriggi più caldi dell’anno.

Durante la bella stagione, quando la scuola finisce, per i bambini iniziano le settimane dei campus estivi che spesso li impegnano tutto il giorno, tra giochi e attività all’aperto o in piscina, dove si spendono un bel po’ di energie. Lo spuntino dovrà quindi essere nutriente, ma al tempo stesso facile da trasportare e da gustare senza il rischio di sporcarsi. La soluzione per mamme, papà e nonni? Le girelle di pizza. Acqua, farina, olio e la farcitura che preferite sono la chiave del successo di questa ricetta.

Mani in pasta

A prescindere dal ripieno, l’ingrediente base è la pasta per la pizza: ce ne vorranno 400 g per 12-15 girelle che basteranno per 4 persone. Potete comprare la pasta già pronta (come quella fatta da noi che trovate in panetteria nei punti vendita TIGROS) oppure farla voi con 250 g di farina 00, 125 g di acqua, 12 g di lievito di birra, 5 g di sale e dell’olio extra vergine d’oliva, che servirà per stendere la pizza. Disponete la farina, precedentemente setacciata con il sale, a fontana e versate al centro il lievito sciolto in poca acqua tiepida. Iniziate ad impastare e proseguite a lavorare il composto fino ad ottenere un risultato omogeneo dalla consistenza morbida, ma ben elastico. Incidete l’impasto a croce e fatelo lievitare in una ciotola coperta da un telo asciutto di cotone per circa 3 ore in un luogo tiepido: la pizza dovrà quasi raddoppiare di volume.

Ripieni golosi

Una volta che la base è pronta, bisogna “solo” decidere come farcirla. La classica girella al pomodoro e mozzarella non delude mai e per 4 persone vi occorrono 200 ml di passata e 200 g di formaggio. Un’alternativa più leggera, ma non meno gustosa prevede l’utilizzo delle verdure. Per una versione molto estiva (sempre per 4 persone) potete usare 700 g di zucchine da rosolare in padella con olio e sale, mescolate con 300 g di ricotta, 2-3 cucchiai di parmigiano e/o pecorino. A piacere, per dare sapore e croccantezza alla vostra merenda, potete aggiungere anche circa 50 g di pistacchi tritati. Se, invece cercate un modo per rendere più gustose le verdure potreste abbinare le zucchine a salame e mozzarella. In questo caso, sempre per 4 persone, grattugiate 2 zucchine con la grattugia a fori larghi e fatele saltare in padella con aglio ed olio. Dopo che si sono raffreddate unitele a 125 g di mozzarella e 100 g di salame tritati.

Arrotoliamo

Una volta che la pasta per la pizza è pronta e il ripieno è stato deciso, preparato e fatto raffreddare se necessario, non resta che confezionare le vostre girelle. Trascorso il tempo di lievitazione, appiattite l’impasto con le mani e stendetelo fino a ottenere un rettangolo abbastanza sottile (circa mezzo centimetro), su cui spalmare la farcia lasciando un bordo di circa 1 cm. Se necessario, infarinate leggermente il piano di lavoro ed ungete con un filo d’olio la pasta per stenderla e distribuire la farcia più agevolmente. Arrotolate la pizza dal lato corto e una volta ottenuto un rotolo ben stretto, tagliatelo a fette di circa 2 cm di spessore. Disponete le girelle su una teglia foderata di carta forno e lasciatele lievitare coperte da un panno umido fino a che non avranno raddoppiato le loro dimensioni. Cuocete a 180°C nel forno preriscaldato per circa 20-25 minuti. Fatele raffreddare prima di servirle.

Per i grandi il “girella party”

La versione arrotolata della pizza è un’idea divertente per la merenda dei bambini, ma – alla fine – piace tantissimo anche ai grandi e si presta come aperitivo in piedi durante una grigliata estiva o una cena informale tra amici. Se volete organizzare un “girella party” con un vero e proprio menu a tema, potete preparare delle girelle anche usando la pasta sfoglia. Due grandi classici sono le girelle di pasta sfoglia con il pesto oppure con prosciutto e formaggio. Una gustosa versione estiva potrebbe essere quella con melanzane grigliate, speck e scamorza, mentre quelle farcite con rucola, ricotta e salmone vi conquisteranno per il mix di colori.

Girelle in versione dolce

Non tutti amano la merenda salata. Niente paura, sempre partendo dall’impasto della pizza, è possibile preparare delle girelle in versione dolce. La ricetta per la pasta è la stessa, va solo leggermente ridotta la quantità di sale usata, mentre per la farcia potete optare per la crema alle nocciole, con fragole o banane a fettine. La confettura di fragole, invece, potrebbe essere abbinata a un po’ di cioccolato bianco tritato. Se amate la ricotta, potete usarla come ripieno insieme a miele, cannella e pinoli, mentre se vi stuzzica l’idea della frutta, usate pere tagliate a fettine sottili da irrorare con un filo di miele e gocce di cioccolato.