Arancini di riso con pollo e piselli

PREPARAZIONE Passo-Passo

  1. Lessare il riso in poca acqua salata (circa 1,2 l), in modo che a fine cottura il liquido sia stato completamente assorbito e il riso risulti molto asciutto e compatto. Sciogliere lo zafferano in pochissima acqua e unirlo al riso mescolando bene.
  2. Sbattere i tuorli e aggiungerli al riso insieme al pecorino e a 25 g di burro. Amalgamare bene il tutto e aggiustare di sale. Quindi sistemare e livellare il riso su un grande piatto e farlo raffreddare.
  3. Tritare finemente la carne di pollo. Sbucciare e sminuzzare la cipolla per poi farla soffriggere in un tegame con 2 cucchiai d'olio e 30 g di burro; unire quindi la carne macinata e farla rosolare a fuoco vivace. Aggiungere il vino e farlo sfumare. A questo punto diluire il concentrato di pomodoro in poca acqua e unirlo alla carne. Insaporire con sale e pepe e far cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti.
  4. Aggiungere i piselli con un cucchiaio d'olio e un mestolo d'acqua al ragù (se necessario aggiungere ancora un po' di acqua). Cuocere per 10 minuti.
  5. Insaporire con prezzemolo tritato, sale e pepe.
  6. Formare uno strato di riso sul palmo della mano e schiacciarlo un poco. Tenere la mano piuttosto raccolta in modo di formare un incavo nel quale mettere un cucchiaio di ragù per poi “chiudere”il tutto con un altro strato sottile di riso e lavorarlo fino a formare una palla. Proseguire con tale procedimento fino all'esaurimento di tutti gli ingredienti. Passare tutti gli arancini ottenuti nell'uovo sbattuto e nel pangrattato.
  7. Riscaldare olio in abbondanza in un tegame alto e immergervi gli arancini uno alla volta: estrarli infine con una schiumarola e farli sgocciolare su carta da cucina.