Brasato al Dolcetto d’Alba

PREPARAZIONE Passo-Passo

  1. Pulire la carne eliminando il grasso in eccesso e
  2. lardellarla (cioè inciderla con un coltello e inserirvi all'interno le striscioline di lardo che, sciogliendosi durante la cottura, renderanno il brasato più morbido).
  3. Pulire le verdure e tagliarle a dadini.
  4. Passare alla marinatura mettendo in un recipiente alto e stretto un fondo di sedano e carote a dadini per poi sistemarvi la carne e coprirla col vino, arricchendo il tutto con bacche di ginepro, pepe in grani, alloro, salvia e rosmarino. Lasciar riposare così per un'ora e mezza e quindi estrarre la carne e asciugarla con della carta da cucina.
  5. Salare la carne e infarinarla con della fecola di patate
  6. In una padella mettere olio extra vergine d'oliva, una noce di burro e arricchire con altri aromi, farvi rosolare la carne finché non risulta ben dorata
  7. e quindi sfumarla con circa 150 ml di vino facendolo poi evaporare.
  8. In un'altra padella con olio, burro e salvia far rosolare le verdure (tenendone alcune da parte)
  9. e poi aggiungervi il brasato con il suo sugo di cottura, il brodo e il concentrato di pomodoro; far cuocere il tutto a fuoco basso per circa un'ora e mezza, girando ogni tanto la carne e aggiungendo del brodo se risultasse troppo asciutta.
  10. A cottura ultimata aggiungere altro vino per aumentarne il sentore nel piatto
  11. le verdure rimaste e gli aromi. Aggiustare di sale e pepe, se necessario
  12. Togliere la carne dalla pentola e far cuocere il sugo con le verdure finché raggiunge la giusta consistenza. Tagliare il brasato a fette e reinserirlo nella pentola. Servire accompagnato da puré di patate o funghi trifolati.