Coniglio al vino bianco e funghi

Preparazione:

Procedimento

Sbucciare la carota e la cipolla e tritarle finemente. Tritare finemente anche il sedano. Riscaldare un cucchiaio d’olio di semi in una padella alta (con apposito coperchio) capiente e far rosolare il trito a fiamma moderata. Unire i pezzi di coniglio e farli saltare da tutti i lati, versare il vino, aggiungere il rosmarino, dopodiché coprire e stufare a fiamma lenta per 2 ore. Nel frattempo pulire ed affettate i funghi. Riscaldare un cucchiaio d’olio di semi in una seconda padella e far indorare i funghi e la pancetta a fiamma moderata. Trascorse le due ore, togliere il coperchio dalla padella con il coniglio e aggiungere la polvere di porcini, i funghi e la pancetta. Alzare la fiamma e far cuocere per ancora 3-4 minuti in modo da ridurre un poco il sugo al vino bianco. Aggiustare di sale, aggiungere l’olio d’oliva, guarnire con il rosmarino fresco e servire subito.

Vino Consigliato:

vino ricetta coniglio al vino bianco e funghi