Orata in castello

Fare una pastella con la farina, il lievito, il sale, il pepe e lo yogurt; aggiungere l'uovo e amalgamare il tutto. Lavare le zucchine e tagliarle longitudinalmente a fettine sottili (5 mm); tamponarle con carta da cucina, passarle nella pastella e indorarle in abbondante olio di semi caldo (circa 175°C) per 1-2 minuti. Farle sgocciolare su carta da cucina. Disporre i filetti di orata in una padella capiente, cospargendoli con laglio sbucciato e schiacciato, il peperoncino sminuzzato e privato dei semini e alcuni rametti di prezzemolo. Versare poi il vino, quattro cucchiai dolio d'oliva e brodo di pesce sufficiente a coprire il tutto. Salare, portare all'ebollizione, abbassare la fiamma e lasciar cuocere a fiamma lenta per circa 15 minuti. A fine cottura, aggiungere un cucchiaio di prezzemolo tritato finemente. Trasferire i filetti sui piatti, versare su ognuno 3-4 cucchiai del brodo di cottura, coprire con le zucchine fritte in pastella e servire subito.      

Vino Consigliato

PINOT CHARDONNAY FRIZZANTE I.G.T. PASQUA cl 75

  • Regione Veneto
  • Vitigno Pinot Bianco-Chardonnay
  • Colore giallo paglierino
  • Gusto armonico e gradevole
  • Gradi 10.5
  • Temperatura 7-8°