Pollo arrosto in crosta di miele con carote e sedano

PREPARAZIONE Passo-Passo

  1. Prendere il pollo e, con un cannellone da cucina o con l'aiuto di un fornello, “fiammarlo”, cioè eliminare le piume superficiali bruciandole.
  2. Farcirlo poi con un quarto di cipolla, una carota, due rametti di rosmarino, una foglia di alloro, due spicchi d'aglio e mezza patata.
  3. Chiuderlo con dello spago da cucina legandone dapprima le cosce per poi far passare il filo sotto l'apertura posteriore del pollo in modo che il ripieno non fuoriesca. Tagliare quindi le restanti verdure a pezzi
  4. e rosolare in padella separatamente per poi sistemarle tutte sul fondo di una teglia antiaderente arricchendole con sale, pepe e aromi.
  5. Rosolare poi accuratamente anche il pollo con poco d'olio, una noce di burro, rosmarino, alloro e timo;
  6. sfumarlo con l'aggiunta del brandy inclinando lievemente la pentola nella quale è contenuto. Adagiarlo nella teglia sopra le verdure in modo che non tocchi la superficie del recipiente, aggiungendo sale e pepe. Far addensare il sugo di rosolatura del pollo sul fornello dopo avervi aggiunto dell'acqua e usarlo per condire ulteriormente il pollo.
  7. Preparare una salsa amalgamando in una ciotola il miele, l'olio e lo strutto e
  8. spennellarla sul pollo con un rametto di rosmarino conservandone una parte.
  9. Infornare nel forno ventilato a 180°C per circa 35-40 minuti
  10. e durante la cottura spennellare il pollo sia nella parte superiore che in quella inferiore con la salsa al miele restante. Togliere il pollo dal forno e coprirlo con la carte d'alluminio lasciandolo risposare per 15 minuti in modo che i succhi interni si ridistribuiscano nella carne rendendola più succulenta.
  11. Scolare il sugo di cottura e farlo addensare sul fuoco aggiungendo dell'acqua. Quindi toglierlo dal fornello e amalgamarvi due noci di burro.
  12. Impiattare posizionando sul fondo le verdure e sistemandovi sopra una porzione di pollo con la pelle rivolta verso l'alto ricoprendolo infine con la salsa ricavata dal liquido di cottura.