Risotto carnaroli al nero di seppia con gamberi e mozzarella di bufala

PREPARAZIONE Passo-Passo

  1. Pulire le seppie, mettendo da parte le sacche con il nero.
  2. Tagliare le seppie a listarelle.
  3. Pulire i gamberi.
  4. In un tegame scaldare dell’olio, lo spicchio d’aglio in camicia, la foglia d’alloro e aggiungere le seppie dopo averle rosolate e sfumate con il brandy.
  5. Aggiungere il concentrato di pomodoro.
  6. Aggiungere il nero di seppia.
  7. Ammorbidite con il brodo e far cuocere per circa 15 minuti (aggiungere un pizzico di peperoncino se gradito).
  8. In una pentola mettere il riso a tostare con un goccio d’olio.
  9. Raggiunto il calore sfumare con il vino bianco.
  10. Quando il vino è evaporato, continuare la cottura con il brodo vegetale.
  11. Aggiungere il nero di seppia.
  12. Quando il riso è cotto, spegnere la fiamma e mantecare tenendo la pentola lontano dalle fonti di calore.
  13. Scottare i gamberi in una pentola antiaderente ben calda velata con un goccio di olio extra vergine di oliva, oppure sbollentarli in acqua.
  14. Per la presentazione utilizzare un un piatto ben caldo possibilmente quadrato bianco in modo che risaltino tutti i colori: con l’aiuto di un mestolo impiattate il riso.
  15. Con l’aiuto delle pinze posizionare i gamberi, aggiungere dei ciuffi di bufala e in ultimo a crudo un filo d’olio extra vergine.