Gentile Cliente,

 

abbiamo una promozione esclusiva, pensata per te in pescheria da TIGROS!

Questa settimana troverai ai banchi serviti della nostra pescheria la CERNIA DORATA, a un prezzo scontato del 20% in cassa e solo per 5 giorni.

 

La promozione è valida dal 15 al 19 luglio.
Scopri qui sotto perché questa promozione merita l’assaggio!

 

Promozione valida nei punti vendita di Solbiate Arno e Buguggiate e fino ad esaurimento prodotto.

 

 

Le sue carni bianche, sode e compatte
sono molto saporite.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[accordion title=”Cernia dorata”]
[col span=”1/4″ ] [/col]
[accordion-item title=”clicca qui per scoprire di più!” ]

Caratteristiche

Con il termine cernia ci si riferisce a una molteplicità di pesci che vivono nei fondali marini e possono raggiungere grandi dimensioni, superando il metro di lunghezza. In particolare la cernia dorata, conosciuta anche come dotto, si distingue facilmente per le sue macchie giallo dorato lungo i fianchi. Rispetto alla comune cernia bruna, inoltre, ha una sagoma più allungata e la mandibola inferiore più prominente.

Cernia dorata pescata TIGROS, prodotto d’eccellenza

La cernia dorata selezionata da TIGROS viene pescata direttamente in mare aperto e consegnata subito nelle nostre pescherie. La zona di pesca varia durante l’anno in base alla disponibilità: le principali aree di riferimento sono il bacino del Mediterraneo e l’Oceano Atlantico. Il trasporto avviene alla temperatura del ghiaccio in fusione, ossia a zero gradi e ricoperta dal ghiaccio. In questo modo la cernia dorata si mantiene freschissima. Si tratta di un pesce “selvaggio”, nato e cresciuto in mare, libero di muoversi e alimentarsi naturalmente. Per questo le sue carni sono decisamente più compatte, sode e saporite rispetto a quelle della comune cernia di allevamento. Si riconosce per le sue squame brillanti, l’occhio lucido in rilievo e non affossato, il colore rosa sotto le branchie e l’addome privo di rigonfiamenti.

Pezzature proposte da TIGROS

Da 500 g in su.

Come conservare

La cernia dorata pescata si può tenere per uno o al massimo due giorni in frigorifero, ma è fondamentale pulirla al momento dell’acquisto. Per una perfetta conservazione vi consigliamo di riporla all’interno di un contenitore a chiusura ermetica. Trattandosi di pesce fresco, potete anche congelarlo in freezer per un massimo di 3 mesi nel classico sacchetto gelo alimentare.

Come pulire

Per prima cosa bisogna incidere il ventre con un coltello, partendo dalla testa e proseguendo fino alla coda. A questo punto estraete le interiora e sciacquate la cernia sotto l’acqua corrente, così da eliminare eventuali residui. Eliminate le squame utilizzando l’attrezzo apposito o un coltello. Con una mano tenete il pesce fermo e con l’altra fate scorrere la lama del coltello o lo squamapesce dalla coda verso la testa, imprimendo una leggera pressione e ripetendo il movimento più volte. Risciacquate sotto l’acqua corrente e tagliate tutte le pinne con un paio di forbici. Se volete sfilettarlo, praticate un taglio lungo il dorso ed eseguite un’incisione vicino alla pinna caudale (quella all’altezza della coda).

Come cuocere

Al forno, in padella, al cartoccio, ma anche nel sugo della pasta o del risotto, o all’acqua pazza: i modi per cucinare la cernia sono davvero molti. Questo pesce, infatti è davvero versatile e i suoi filetti si prestano anche ad essere impanati, conferendo alla cernia un’irresistibile croccantezza. Le lische e la testa possono essere utilizzate per preparare uno squisito brodetto.

Dosi per persona

200-300 g.

Il segreto in cucina

La cernia è un pesce di grosse dimensioni e richiede parecchio tempo per cuocere in maniera omogenea e completa. Se avete optato per il forno, ricordate di bagnarla di tanto in tanto con un filo di olio extra vergine di oliva o del brodo di pesce. In questo modo eviterete che la pelle si secchi e bruci.

Curiosità

La cernia dorata, rispetto alla più comune cernia bruna, risulta più propensa a vivere in piccoli branchi. In particolare gli esemplari giovani sono molto amichevoli e spesso, durante le immersioni sottomarine si avvicinano ai subacquei che esplorano i fondali.

Perché fa bene alla salute

La cernia è un pesce magro e una preziosa fonte di proteine e grassi alleati della salute, come gli Omega 3. Contiene anche buone quantità di vitamine del gruppo B e sali minerali come potassio, selenio e fosforo.

Ricetta gustosa

Filetti di cernia dorata all’arancia

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 450 g di filetti di cernia
  • 2 arance (1 per decorare)
  • qualche ciuffo di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • 2 cucchiai di Cognac
  • 1 cucchiaio di formaggio spalmabile
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe

 

 

Procedimento

Lavate i filetti di cernia e asciugateli con la carta assorbente. Grattate la scorza dell’arancia e poi spremetela. In una ciotola unite la scorza, un pizzico di sale, il prezzemolo tritato e i semi di finocchio. Stendete i filetti su una teglia precedentemente oliata, cospargendoli con il trito e bagnandoli con il succo d’arancia. Mettete nel forno già caldo a 190°C per 30 minuti. Mentre cuociono, in una ciotola mescolate il formaggio, il Cognac, 1 cucchiaio d’olio extra vergine di oliva e una macinata di pepe. Sfornate i filetti e versate il liquido di cottura della teglia nella ciotola con il composto al formaggio (fuori fuoco). Mescolate e usate la crema ottenuta come base del piatto, sopra cui sistemare i filetti di cernia. Decorate con prezzemolo, uno spicchio d’arancia e servite.

[/accordion-item] [/accordion]