Gentile Cliente,

 

abbiamo una promozione esclusiva, pensata per te in pescheria da TIGROS!

Ogni settimana – fino a fine luglio – ti proponiamo una selezione di pesci freschi, pregiati e pescati, solo per 5 giorni a
un prezzo scontato del 20% in cassa
.

 

Dall’8 al 12 luglio, troverai al banco servito della nostra pescheria il Gambero rosso.
Scopri qui sotto perché questa promozione merita l’assaggio!

 

Promozione valida nei punti vendita di Solbiate Arno e Buguggiate e fino ad esaurimento prodotto.

 

 

Grandi dimensioni e sapore intenso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[accordion title=”Gambero rosso”]
[col span=”1/4″ ] [/col]
[accordion-item title=”clicca qui per scoprire di più!” ]

Caratteristiche

Le sue carni succose e compatte lo rendono uno dei crostacei più ricercati dagli italiani. Il gambero rosso è una specie tipica del mar Mediterraneo che viene pescata al largo, nel profondo delle acque cristalline. Il nome è legato alla sua inconfondibile colorazione rosso brillante che richiama il corallo.

Gambero rosso pescato TIGROS, prodotto d’eccellenza

Il gambero rosso viene suddiviso per “taglia” o “scelta” in base alle dimensioni. Si hanno quindi gamberi di prima, seconda, terza o quarta scelta. Da TIGROS trovate il gambero di prima scelta, che raggiunge una lunghezza superiore ai 5 cm. Si tratta del gambero più grande – e quindi più pregiato – che si può trovare sul mercato. Viene pescato da barche siciliane al largo del Mediterraneo e consegnato direttamente nelle nostre pescherie. Per garantire la massima sicurezza, nel rispetto delle normative europee e italiane, prima di arrivare nel punto vendita il gambero viene “abbattuto” ovvero congelato a una temperatura di almeno -20°C per un tempo non inferiore alle 24 ore. In questo modo mantiene intatte le caratteristiche organolettiche di eccellenza. Si tratta di un gambero “selvaggio” e non di allevamento, nato e cresciuto in mare fino alla cattura, libero di nuotare e nutrirsi di alghe e piccoli animali marini. L’alimentazione ricca e varia, unita alla possibilità di movimento, rende le sue carni più compatte, sode e saporite rispetto a quelle del comune gambero di allevamento.

Pezzature proposte da TIGROS

Di lunghezza superiore ai 5 cm.

Come conservare

È consigliabile consumare i gamberi rossi a breve distanza dall’acquisto, così da gustare appieno il loro gusto prelibato. In frigorifero si mantengono al massimo due giorni. In questo caso il consiglio è di chiuderli all’interno di un sacchetto di plastica per alimenti e sistemarli nella parte più bassa del frigo. Essendo un prodotto abbattuto, non può essere congelato.

Come pulire

Pulire i gamberi rossi non è difficile, basta seguire qualche piccolo accorgimento e munirsi di un po’ di pazienza, cercando di essere delicati per non rovinare la polpa. Per prima cosa sciacquate i crostacei sotto l’acqua corrente fredda e metteteli in uno scolapasta. Per eliminare le teste praticate una leggera torsione con il pollice e l’indice e tirate. Staccate manualmente anche le zampette, proseguite con il carapace e infine la coda. A questo punto bisogna passare alla pulizia interna, ovvero l’eliminazione dell’intestino, quel filamento scuro che si trova lungo il dorso. Con un coltello dalla punta affilata e sottile incidete leggermente il dorso in tutta la sua lunghezza. Prendete il filamento e, molto delicatamente, tiratelo – cercando di non romperlo – ed esportatelo completamente.

Come cuocere

L’eccellenza di questa varietà di gamberi impone di gustarli appena scottati in padella, conditi con un’emulsione di olio, limone e sale (la classica citronette). A vostra scelta, potete aromatizzare l’emulsione aggiungendo anche dei capperi o della frutta a tendenza acida, come il frutto della passione o il lampone. In alternativa potete cuocere i gamberi alla griglia dopo averli infilzati in uno spiedino.

Dosi per persona

200-300 g.

Il segreto in cucina

Evitate le lunghe cotture. Il gambero rosso è famoso per la sua carne succosa, compatta, ma tempo stesso morbida. Se optate per la cottura in padella, non superate i 5 minuti altrimenti la carne diventerà asciutta, dura e gommosa. Per lo stesso motivo la fiamma del fornello non deve mai essere alta.

Curiosità

Il gambero femmina ha dimensioni maggiori rispetto a quelle degli esemplari maschi. La riproduzione avviene in estate e nei mesi caldi la testa del gambero femmina diventa più scura per la presenza delle uova, così prelibate da essere definite “caviale di gambero”.

Perché fa bene alla salute

Il gambero rosso è ricco di vitamine del gruppo B e di minerali quali calcio, ferro, fosforo e zinco. Si tratta di un pesce povero di grassi saturi e ricco di omega 3, che lo rende un ottimo alleato del cuore e delle arterie.

Ricetta gustosa

Wraps ai gamberi con verdure e melone

Tempo di preparazione: 10 min
Tempo di cottura: 10 min
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di gamberi
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 250 g di pomodori ciliegino
  • 1 manciata di basilico
  • 150 g di mais
  • sale e pepe macinato
  • 80 g di lattuga
  • 4 piadine

 

 

 

Procedimento

Lavate i gamberi con acqua corrente fredda e fateli sgocciolare. Sbucciate cipolla e aglio e tritate finemente il tutto. Riscaldate l’olio in una padella capiente e fate rosolare il trito a fiamma moderata. Lavate i pomodori e tagliateli a metà. Aggiungeteli al trito e fateli appassire mescolando con un cucchiaio di legno. Lavate e tritate il basilico, mettetelo in padella insieme ai gamberi e al mais. Fate rosolare per 2-3 minuti a fiamma bassa e insaporite con sale e pepe. Lavate la lattuga, asciugatela accuratamente e, tagliatela a striscioline. Riscaldate le piadine in una padella capiente facendole arrostire da ambo i lati (senza olio). Farcite ogni piadina con 1/4 dei gamberi e striscioline di lattuga. Arrotolatele, tagliatele a metà e servite.

[/accordion-item] [/accordion]