Serate a tema

Come stupire gli amici con uno zombie party

I consigli per organizzare una divertente festa di Halloween per grandi e piccini. Tra arredamento, piattini e bevande mostruose che richiamano streghette, fantasmini e tutte le creature del mondo della notte.

Il 31 ottobre è la festa di Halloween, la notte più mostruosa dell’anno, che ormai viene celebrata in perfetto stile americano anche qui in Italia. Se però l’idea di importunare i vicini andando di porta in porta a chiedere “dolcetto o scherzetto” con i vostri bimbi travestiti da strega non vi entusiasma, potete sempre optare per una festicciola casalinga. Perché allora non organizzare uno Zombie party, popolato da fantasmi da sfamare con piattini dolci e salati tremendamente buoni?

Decoriamo casa

La festa di Halloween è molto caratterizzata dal punto di vista dell’ambientazione. Immancabili le zucche, di ogni forma e dimensione, da usare come centrotavola oppure come segnaposto. Per creare un’atmosfera un po’ dark e lugubre, non accendete tutte le luci, ma sostituitele con candele di diversi tipi. Se i bimbi invitati sono piccoli, meglio posizionarle dentro a vasetti di vetro in punti difficili da raggiungere, onde evitare incidenti. Per far sentire a casa gli zombie di ogni età, non possono mancare delle lapidi. Componetele ritagliando dei rettangoli da alcuni scatoloni di cartone e, armati di un pennarello nero, sbizzarritevi nelle iscrizioni funebri.

Un buffet mostruoso

Una festa non è tale senza prelibatezze gastronomiche, che in questo caso non possono che essere spaventosamente belle e buone. Un vassoio di “mele stregate” incanterà tutti gli ospiti. Per prepararle, lavate una decina di mele, infilzatele con uno stecchino da spiedino e immergetele in un caramello preparato con 200 ml di acqua, 900 g di zucchero e 80 g di miele oppure in un pentolino con del cioccolato precedentemente fuso. Un altro grande classico sono i biscotti di frolla stile di dita di strega: dovrete dargli la forma di serpentini e aggiungere una mandorla sulla sommità (che richiama l’unghia) e tre righe orizzontali al centro (il corrispettivo delle nocche). Di grande effetto sono anche le meringhe decorate con il cioccolato fuso: basterà disegnare occhi e bocca con uno stuzzicadenti e si tramuteranno in fantasmini dolcissimi. Le pizzette, invece, possono essere trasformate in mummie. Per farlo, disponete le strisce di formaggio in modo da ricreare un effetto benda e le rotelle di olive nere a mo’ di occhi. Con lo stesso principio potete realizzare anche dei würstel-mummia: basterà avvolgerli in strisce di pasta sfoglia e comporre gli occhi con due chiodi di garofano.

I muffin di zucca e le caramelle

E che dire dei muffin alla zucca? Semplicemente immancabili. Lessate 100 g di polpa di zucca e impastatela con 250 g di farina, 200 g di latte, 60 g di zucchero, 80 g di burro fuso, 2 uova e un cucchiaino di lievito per dolci. In aggiunta, potete farcire con cannella, noci, cioccolato, mandole, semi di zucca e tutto ciò che vi ispira. Riempite i pirottini e cuocete per circa 20 minuti a 180°C. Halloween è anche la festa delle caramelle. Fatene scorta e preparate dei sacchettini da lasciare ai vostri invitati prima di andare via. Da quelle gommose alle rotelle di liquirizia, passando per i classici orsetti e le versioni più dure. Fate un bel mix assortito in modo che ci sia qualcosa per tutti i gusti.

Per intagliare la zucca

Procuratevi una bella zucca tonda, senza ammaccature né macchie e disegnate occhi, naso e bocca sulla buccia con un pennarello nero, creando un’espressione mostruosa. Tagliate la calotta superiore alla zucca e – armati di concentrazione e pazienza – svuotatela con un cucchiaio o uno scavino (usate la polpa per una vellutata se è una zucca edibile e non da decorazione). A questo punto incidete occhi, naso e bocca con un coltellino affilato e pulite l’esterno con una pezzetta leggermente inumidita con dell’alcool per eliminare le tracce di pennarello. Inserite nella zucca un lumino e richiudete con la calotta.

Le pozioni magiche

Ad Halloween anche il beverage deve essere a tema. Procuratevi degli stampi per il ghiaccio a forma di ragnetti, teschi e altri soggetti mostruosi. Riempiteli d’acqua e metteteli in freezer: daranno un tocco macabro ai vostri calici. Il succo di pomodoro è perfetto come “drink dei vampiri”, da arricchire con delle caramelle gommose a forma di vermetti. Per gli adulti, invece, potete preparare un Bloody Mary, il cocktail a base di succo di pomodoro, vodka e spezie piccanti. Semplicissima anche la creazione della “pozione di Biancaneve”: un’acqua aromatizzata con zenzero, menta e fettine di mela verde lasciate in infusione per una notte.